Blog // Consigli per Venditori

Stabilire prezzi psicologici per mercati internazionali: 5 trucchi per aumentare le vendite

Rivenditori in tutto il mondo utilizzano prezzi psicologici per incoraggiare consumatori ad acquistare un prodotto. Lavorano sodo per inviare il messaggio giusto attraverso i loro prezzi. Se il tuo prodotto viene venduto in diversi paesi, probabilmente vorrai considerare gli effetti psicologici che i prezzi hanno in quei mercati. Analizza la tua storia transazionale. Se più del 10% delle tue vendite sono fatti in un certo mercato fuori dagli USA, e non hai ancora stabilito un prezzo fisso per quel paese, può essere che stai perdendo delle vendite significative. ClickBank lo fa facile ad impostare un prezzo fisso per un prodotto in una valuta straniera. Poi potrai impostare la tua pagina di presentazione per evidenziare i prezzi fissi per clienti internazionali. Ecco, ci sono 5 cose che dovresti considerare riguardo ai prezzi psicologici in tutti i mercati.

Prezzi accattivanti e numeri dispari

Tutti sanno che ai rivenditori piace usare prezzi che finiscono in 9. La gente naturalmente associa questi prezzi come un “affare.” Questo “effetto di cifra sinistra” significa che clienti reagiscono più favorevolmente a 9,99 che a 10. Prezzi che finiscono in 5,7,8 e 9 funzionano bene. Controlla il cambio valuta e considera come modificarlo per arrivare a un prezzo fisso “accattivante.”

Matematica semplice

Negozi spesso scontano un prodotto e mostrano il prezzo originale. Questo confronto evidenzia quanto una persona risparmia. Tuttavia, alla gente piace la matematica semplice. Un cartello potrebbe dire “Era €20, adesso €18.” Non vedrai spesso un cartello che dice “Era €20, adesso €17,97.” La differenza tra i prezzi è più difficile a calcolare. Dunque, anche se il cliente risparmierebbe di più e il prezzo €17,97 ha cifre dispari, la matematica è più complicata e i consumatori non vedono le differenze così facilmente.

Multipli comuni

Se visiti un bancomat mentre sei in viaggio, capirai quale denominazioni di moneta la gente ha in tasca. Negli USA, la banconota di $20 è il più comune (oltre alla banconota di $1). I rivenditori spesso determinano un prezzo per il loro prodotto a un prezzo accattivante vicino ai multipli di 20. Se vendi ai mercati internazionali fuori dagli USA, dovrai capire le denominazioni di valuta comuni e aggiustare i tuoi prezzi per essere un multiplo di quella denominazione.

Opzioni per prezzi di vendita

Ci sono stati molti studi che confrontano prezzi di vendita. In qualsiasi mercato, dovresti considerare vendere prodotti multipli in un pacchetto e incoraggiare i consumatori ad acquistare soltanto uno di questi pacchetti. Per esempio, la rivista, l’Economist una volta ha offerto gli abbonamenti a $59 per accesso online soltanto, $125 per soltanto l’edizione di stampa, e $125 per l’accesso online e l’edizione stampa. Con quelli prezzi di vendita, 84% di consumatori ha acquistato l’opzione di $125 per accesso online e l’edizione di stampa e nessuno ha comprato l’edizione soltanto l’edizione stampa. Quando l’opzione di stampa soltanto è stata rimossa, 68% dei consumatori hanno comprato l’opzione con il prezzo più basso. La versione di stampa non è mai stata venduta, però era importante per dimostrare il valore del prodotto più caro al consumatore. Abbandonando l’opzione di stampa soltanto ha creato una perdita di 59% in entrate.

http://www.youtube.com/watch?v=xOhb4LwAaJk

Caratteri piccoli e sillabi semplici

Consumatori reagiscono prima inconsciamente al prezzo che vendono. Anche se molti rivenditori sbagliano, perfino la grandezza dei caratteri può colpire le vendite. I prezzi scontati dovrebbero essere in caratteri più piccoli che i prezzi originali. La gente spesso identifica le dimensioni dei caratteri con la scala dei prezzi. Pertanto può essere poco chiaro ai consumatori vedere un prezzo grassetto che è più grande del prezzo originale. Dopo che consumatori “vendono” il prezzo, spesso lo dicono subconsciamente a se stessi. Prezzi con sillabi più corti solitamente rendono di più che prezzi con sillabi lunghi. Traduci il prezzo del tuo prodotto nella lingua del tuo mercato di bersaglio e considera i sillabi. Puoi optare per diverse cifre in modo che la conversazione interna del consumatore sia più corto.

Riguardo a Shannon SmithShannon Smith è il Consulente alla Clientela Internazionale di ClickBank responsabile per i nostri clienti italiani. Lei ha iniziato con ClickBank in 2012 dopo il suo ritorno dall'Italia, dove ha vissuto per 10 anni. Mentre era in Italia ha studiato Relazioni Internazionali e acquisito esperienza lavorativa in governo, ONG, e commercio internazionale. Attualmente assiste clienti italiani a crescere loro business d'informazione attraverso il sito ClickBank Italia, il blog, e il gruppo Facebook. È una parte integrale alla nostra espansione nel mercato italiano.